CND Metodo Visivo 2° livello (VT)

CND Metodo Visivo 2° livello (VT)

Dettagli

Destinatari

TECNICO - Ufficio tecnico
COLLAUDO - Tecnici di collaudo
QUALITA' - Assicurazione qualità
PROGETTAZIONE - Progettisti

Date e Durata

40 Ore
CORSO ATTIVO

Costo

per info scrivi a academy@tec-eurolab.com

Descrizione

Il corso si propone di fornire la preparazione necessaria per il superamento dell’esame di qualifica a livello 2 VT UNI EN ISO 9712:2012 ASNT-SNT-TC 1A.
Il controllo con Metodo Visivo (VT) è uno dei controlli non distruttivi più utilizzati nel contesto industriale. Tale metodo si basa sull’osservazione diretta (o con sistemi di supporto) da parte dell’operatore, dei manufatti oggetto di studio, e la conseguente valutazione ed interpretazione delle indicazioni riscontrate. Il Metodo VT richiede pertanto un elevato grado di formazione del tecnico, che deve conoscere i processi di fabbricazione del manufatto in esame, le differenze tra le varie difettologie e la conoscenza completa delle normative da applicare nella valutazione.
Seguendo il corso modulare VT per livelli 2, al candidato verranno fornite le conoscenze imprescindibili per una corretta esecuzione del metodo. Tali conoscenze riguardano la classificazione delle più comuni difettologie riscontrate nei manufatti industriali e la loro origine, l’analisi delle normative (sia di metodo che di prodotto), lo studio di alcuni casi di esame significativi e una parte pratica volta ad acquisire le necessarie conoscenze sul campo.

Contenuti

MODULO BASE

Ogni corso sui controlli non distruttivi contiene una prima parte introduttiva, denominata MODULO BASE della durata di una giornata. Il Modulo Base si svolge separatamente al corso di metodo ed è propedeutico all’accesso ai moduli successivi del corso scelto.
  • Introduzione ai CND
  • Qualifica del personale CND
  • Difettologia
  • Analisi della documentazione

MODULO 1

Fisiologia della Visione
  • L’occhio
  • Difetti di visione
  • Metodi impiegati per l’esame della visione
Principi di fotometria ed illuminazione
  • Leggi fondamentali della luce
  • Misure d’illuminazione
  • Livelli di luce raccomandata
  • Tecniche di illuminazione per l’esame
Percezione visiva e condizioni di ispezione
Attrezzatura per esame diretto e remoto
  • Calibri, micrometri, lenti, maschere, scale, ecc.
  • Specchi, lenti d’ingrandimento
  • Boroscopi, endoscopi e sistemi video
  • Illuminazione

MODULO 2

Esame visivo, normative di controllo e procedure
  • Lamiere, nastri, laminati tondi e profilati
  • Forgiati
  • Tubi
  • Getti
  • Saldature
  • Caratterizzazione dei difetti
  • Cenni sull’esame di materiali non metallici e di materiali compositi
Criteri di accettabilità ed Istruzione operativa

CONCLUSIONE - TEST DI APPRENDIMENTO (QUIZ)

Richiedi informazioni



Condividi linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner