CND Metodo Ultrasuoni 2° livello (UT)

CND Metodo Ultrasuoni 2° livello (UT)

Dettagli

Destinatari

Tecnici di collaudo - Assicurazione qualità - Ufficio tecnico - Progettisti

Date e Durata

10 giornate
h. 09,00 - 13,00
h. 14,00 - 18,00
(orari indicativi)
  • Modulo base: 09/05/2019
  • Modulo 1: 15/05/2019 - 17/05/2019
  • Modulo 2: 22/05/2019 - 24/05/2019
  • Modulo 3: 29/05/2019 - 31/05/2019

Costo

richiedi un preventivo a formazione@tec-eurolab.com

Descrizione

Il corso si propone di fornire la preparazione necessaria per il superamento dell'esame di qualifica a livello 2 UT UNI EN ISO 9712:2012 ASNT-SNT-TC 1A

Nel controllo con Ultrasuoni (UT), un fascio di onde ultrasonore viene inviato all’interno del materiale per ricercare discontinuità volumetriche. Il fascio ultrasonoro infatti, viene riflesso sia dalle pareti del particolare oggetto di studio, ma anche da eventuali discontinuità interne. L’energia riflessa tornerà allo strumento, consentendo all’operatore di visualizzare la posizione delle indicazioni. Trattandosi di un metodo in cui l’operatore deve interpretare un segnale riportato sullo schermo, è richiesta una conoscenza accurata dei principi che determinano la propagazione del fascio ultrasonoro nel materiale, unita alla conoscenza puntuale delle sonde e delle strumentazioni di misura utilizzati.

Seguendo il corso modulare UT per livelli 2, al candidato verranno fornite le conoscenze imprescindibili per una corretta esecuzione del metodo. Tali conoscenze riguardano la classificazione delle più comuni difettologie riscontrate nei manufatti industriali e la loro origine, l’analisi delle normative (sia di metodo che di prodotto), i principi relativi alla propagazione degli ultrasuoni in un materiale, le proprietà dei trasduttori ed il funzionamento delle strumentazioni, lo studio di alcuni casi di esame significativi e una parte pratica volta ad acquisire le necessarie conoscenze sul campo.

Contenuti

MODULO BASE
Controlli non Distruttivi
Introduzione ai CND
Qualifica del personale CND
Difettologia
Analisi della documentazione
N.B. Ogni corso sui controlli non distruttivi contiene una prima parte introduttiva, denominata MODULO BASE della durata di una giornata. Il Modulo Base si svolge separatamente al corso di metodo ed è propedeutico all’accesso ai moduli successivi del corso scelto.

MODULO 1
Grandezze Fisiche del Metodo UT
Frequenza
Lunghezza d'onda
Periodo
Pressione acustica
Il metodo dei Decibel
Velocità di propagazione

Principi fisici - pt. 1
Onde nel Mezzo : Longitudinali, Trasversali, Superficiali e di Lamb
Principio di Hoygens e propagazione del fronte d'onda
Geometria del Campo di radiazione
Zona di Fresnel e Zona di Fraunhofer

MODULO 2
Principi Fisici - pt. 2
Leggi della riflessione e della Rifrazione
Riflessione da strati Sottili
Inversione di modo all'interfaccia tra due mezzi
Legge di Snell
Primo e secondo angolo critico
Diffusione ed assorbimento

Trasduttori
Principi di piezoelettricità e magnetostrizione
Trasduttori Longitudinali, Angolati e Focalizzati
Trasduttori singoli e Doppi
Trasduttori per il metodo ad immersione

Rappresentazioni
A scan, B scan, C scan, D scan
Phased Array

MODULO 3
Blocchi di taratura
V1
V2
Procedimento di taratura su blocchi campione
Parte pratica: Taratura dello strumento sui blocchi V1 e V2 con sonde longitudinali ed angolate

Ultrasuoni: Valutazione per comparazione
Definizione della curva DAC
Definizione della curva AVG
Parte Pratica: Creazione di una curva DAC e di una curva AVG utilizzando blocchi campione

Studio delle Normative
Specifiche di controllo sui Manufatti industriali (Saldature, Barre, Fucinati e Getti)
Specifiche di accettabilità
Le normative Unificate: Dalla 17635 alla 5817

MODULO 4
Parte Pratica in reparto
Istruzione operativa

Calendario

Richiedi informazioni



Condividi linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner